Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la carica di Menez: ‘Voglio andare in A, bellissima la vicinanza dei tifosi per me dopo il rosso’

Reggina, la carica di Menez: ‘Voglio andare in A, bellissima la vicinanza dei tifosi per me dopo il rosso’

Jeremy Menez riparte da un’espulsione. Quella che l’arbitro Ayrold, ergendosi a protagonista, gli ha inflitto dopo venti minuti di Reggina-Spal. “Fatti – evidenzia in un’intervista al Corriere dello Sport  – che si ripetono 20 volte a partita. Non meritavo quell adecisione. Sono rimasto male e non sono riuscito a dire neanche una parola”.

La gente di Reggio sembra essere dopo la sua parte: “Bellissimo- Quado senti tanta vicinanza riparti alla grande. Domenico andrò un campo con lo spirito e la carica che ho ritrovato venendo alla Reggina”.

“Denis – evidenzi a è un grande campione ed una grande persona. Ha sbagliato due rigori e può capitare. L’attacco segna poco? Ci manca un po’ di aggressività in zona gol”.

E sugli obiettivi: “Voglio andare in A il prima possibile. Ognuno di noi si alza al mattino pensando a dare il massimo per raggiungere il grande obiettivo”.

“Domenica con il Pisa – evidenzia – darò il massimo come sempre. Talvolta sbaglio qualcosa esagerando con il dribbling. Ma, come dico sempre, chi non prova, non sbaglia. A questo punto penso al gol. Magari una doppietta”.