Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: è il momento della pressione

Reggina: è il momento della pressione

Ogni campionato ha una storia. Tuttavia, ciclicamente, ogni torneo è contraddistinto da momenti che si ripetono.

Uno di questi è indubbiamente quello in cui la pressione cresce e incide nell’approccio alle partite.  Il momento in questione, per la Reggina, è arrivato.

Nelle due settimane di pausa sono arrivate dichiarazioni chiare di Massimo Taibi in cui si dichiara che l’obiettivo della squadra è arrivare nella prima colonna della classifica.

Se si considera che oggi gli amaranto sono nella seconda metà della graduatoria e sono reduci da due sconfitte consecutive, la conclusione è abbastanza elementare da trarre. La Reggina deve battere il Pisa.

Facile a dirsi, molto più difficile a farsi.  Tuttavia, questo non cambia l’esigenza di ottenere i tre punti nella sfida di domenica sera.

La pressione sarà un agente che interverrà nella preparazione alla sfida ed anche forse nell’approccio al match.

A giocare a favore c’è il fatto che quella di Mimmo Toscano non è certo una squadra di pischelli. L’età media, la più alta del campionato, potrebbe contribuire a domare al meglio quella che sembra la stringente necessità di farsi trovare pronti ad un nuovo appuntamento con la vittoria.

Quella che sfugge dalla seconda giornata,