Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, parla Orlandoni: ‘I progetti fatti bene vanno supportati. La gente mi riconosce a Milano’

Reggina, parla Orlandoni: ‘I progetti fatti bene vanno supportati. La gente mi riconosce a Milano’

Paolo Orlandoni fa il preparatore dei portieri del Cagliari. Da calciatore ha alzato la Champions con l’Inter, ma è stato anche il portiere che ha ottenuto la prima promozione in A della Reggina e ed è stato il primo estremo difensore ad esordire con la maglia amaranto in massima serie.

“Mi ricordo – ha rivelato ai microfoni di Reggina Tv e Tutti Figli di Gallo –  le difficoltà iniziali, lo scetticismo iniziale. Chi ci credeva di più erano Lillo Foti e Gabriele Martino, consapevoli di aver costruito una squadra non per quel tipo di classifica che avevamo all’inizio. Hanno avuto la pazienza iniziale per darci fiducia”.

Quella squadra, come quella attuale, fece sette punti nelle prime sette partite. Non partì, però, per vincere. “La Reggina – ha evidenziato l’ex numero uno –  ha fatto investimenti importanti. Quando i progetti sono fatti bene, vanno anche aspettati e supportati. A questa Reggina auguro di ripercorrere quanto abbiamo fatto noi.  E lo dico con sincerità ed affetto”.

“La Reggina – ha rivelato – mi è rimasta nel cuore. Ancora la gente mi riconosce a Milano”.