Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Bianchi avverte: ‘Troppe aspettative non sono un bene, poi iniziano i mugugni’

Reggina, Bianchi avverte: ‘Troppe aspettative non sono un bene, poi iniziano i mugugni’

Rolando Bianchi continua a seguire la Reggina. L’ex bomber amaranto, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha detto la sua su quello che potrebbe essere un obiettivo ragionevole per la Reggina.

“Se la può giocare – ha detto –  per accedere i play off. Vedo bene Frosinone, Monza, Lecce, Spal e Cittadella, ci sono davvero parecchie squadre che vogliono puntare a vincere: è necessaria la continuità di risultati, la Reggina ha perso solo una partita, ha trovato una sua quadratura. Si vede comunque una formazione organizzata”.

In estate il presidente Gallo non ha nascosto le sue ambizioni, parlando di volontà di raggiungere la massima serie. Dichiarazioni a cui, ad onor del vero, sono arrivate quelle ‘normalizzatrici’ dopo la prima sconfitta contro la Spal in cu il patron nonostante un rendimento non certo da primato ha manifestato soddisfazione per come la squadra si sta esprimendo, pur avendo raccolto meno di quanto avrebbe meritato.

“Non è mai facile – ha detto Rolando Bianchi –  il doppio salto dalla C alla A, quando si creano troppe aspettative non è mai un bene. sarei partito con un semplice ‘facciamo il nostro campionato e vediamo’, quando si punta in alto si crea nell’ambiente qualche aspettativa di troppo e iniziano i primi mugugni. Mi auguro con tutto il cuore che possa andare ai play offe poi salire, ma se non ci arriverà si possono porre le basi per il salto. Ci sono tante squadre che puntano alla massima serie”.