Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Artico: ‘Contento di Corazza, come me vent’anni fa credo che ci sia rimasto male…’

Reggina, Artico: ‘Contento di Corazza, come me vent’anni fa credo che ci sia rimasto male…’

Fabio Artico, indimenticato bomber della Reggina, oggi fa il ds dell’Alessandria. I piemontesi sono una squadra ambiziosa e hanno tanti ex amaranto.  Da Blondett a Gazzi, passando per Ciccio Cosenza e Arrighini (che in realtà la maglia amaranto, pur essendo stato in comproprietà con il Pontedera, non ha mai indossato la maglia amaranto).

Ai microfoni di Strilli Amaranto (la trasmissione di Strill.it che va in onda ogni giovedì alle 19) ha parlato, però, dell’e che fa più discutere: Simone Corazza.

A Reggio qualcuno ancora lo rimpiange.  Artico e Corazza sono accomunati dall’essere diventati capocannonieri della Reggina, divenendo decisivi per una promozione di cui non hanno goduto gli effetti.  Il primo non ha giocato in Serie A, l’altro in B.

“Sono contento – scherza Artico –  che la Reggina non l’abbia tenuto e ce l’ho io adesso qua. Per me è un giocatore forte. Ha 20 gol a campionato in Serie C.  Ci sono state scelte societarie. Vent’anni fa è successo a me. Ci rimasi male e mi ci sono voluti mesi per recuperare fiducia e capire il motivo. Credo che anche lui ci sia rimasto male, molto della promozione del’anno scorso credo vada ai suoi gol. Una società fa delle scelte, vanno rispettate. Adesso è qua, si è inserito bene e credo farà molto per l’Alessandria-”

Rivedi l’intervento di Fabio Artico, ecco il video: