Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Pordenone, le pagelle amaranto

Reggina – Pordenone, le pagelle amaranto

GUARNA 6  – Para quello che può.

LOIACONO 5,5-  Dopo quattro gare perfette, il gol di Diaw è frutto anche di un suo errore di valutazione nel dare la possibilità all’attaccante di entrare in area e tirare col destro.

(83′ SITUM S.V.)

CIONEK 6,5 – Giganteggia in difesa.

DELPRATO 6,5 – Soprattutto nel primo tempo è una sicurezza.

ROLANDO 5,5 – Non è nelle migliori condizioni. Troppo spesso cerca il fallo e non vince quasi mai un uno contro uno.

BIANCHI 5,5  – Il gol del 2-0 avrebbe impreziosito la sua prestazione generosa. Serve comunque un po’ più di qualità.

(58′ FOLORUNSHO – Toscano gli chiede di buttarsi nello spazio per penetrare tra centrale mancino e terzino sinistro del Pordenone. Come nel caso di Bianchi manca qualità, ma il gol che salva la Reggina è suo)

CRISETIG 6  – Sperpera pochi palloni e cerca, ma non trova, la giocata risolutiva.

LIOTTI 6,5  – Tre gol in cinque partite. Sta cominciando a diventare una certezza

(DI CHIARA 5.5 – La sua prova non lascia grandi tracce)

LAFFERTY 5 – Evanescente.

BELLOMO 6   – Bene nel primo tempo. Nel secondo tempo tocca troppe volte la palla prima di suggerire i compagni rallentando il gioco. Suo l’assist per il gol di Liotti.

(76′ MASTOUR 5 – Quando le cose non gli riescono diventa irritante).

DENIS 5,5 – Generosità. Poco altro.

(58′ VASIC 5,5 – Presto per giubilarlo, ma si fa notare più per i falli che per altro)

TOSCANO 5  – Sceglie di non fare turn over e nel primo tempo ha ragione lui.  Tesser lo mette in difficoltà con i cambi e le sue contromisure sono inefficaci.