Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Pordenone-Reggina, cosa aspettarsi da Toscano? Le possibili logiche di scelta

Pordenone-Reggina, cosa aspettarsi da Toscano? Le possibili logiche di scelta

Quando Mimmo Toscano dice di essere rimasto molto soddisfatto dalla prestazione della Reggina contro il Cosenza dice la verità.

La sua squadra ha calciato molto verso la porta, lo ha fatto nonostante un avversario che ha serrato le linee ed ha provato ad annullare qualsiasi possibilità di spazio alla profondità.

Ora si va a Pordenone.  Non ci si attende in alcun modo una totale rivoluzione della formazione titolare, né dall’assetto tattico.

Il grande cambiamento potrebbe essere in attacco.  German Denis ha già giocato due partite quasi per intero. Logica vorrebbe che tocchi a Kyle Lafferty.  La logica parla di alternanza tra i due.

La seconda punta resterà Menez, così come Nicola Bellomo agirà da titolare.

Crisetig e Bianchi restano candidati ad una maglia da titolare.  I cambiamenti potrebbero essere sulle fasce dove Di Chiara e Situm scalpitano per rimpiazzare Rolando e Liotti. Si tratterebbe comunque di staffette quasi programmate.

Conferma in blocco per la difesa: da Delprato a Loiacono passando per Cionek.

In porta ci sarà Guarna.