Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Toscano: ‘A Salerno un mattoncino, ora dobbiamo mettere il mattone’

Reggina, Toscano: ‘A Salerno un mattoncino, ora dobbiamo mettere il mattone’

Le parole di Mimmo Toscano alla vigilia di Reggina-Pescara:

PRESTAZIONI  -“Dobbiamo fare qualche step in avanti per crescere e arrivare al top delle nostre prestazioni. Anche nei dettagli e nei particolari abbiamo concesso delle situazioni che se stai più attento magari non concedi.Nel computo della partita che sembra che la Salernitana abbia creato situazioni pericolose, ma in realtà eravamo noi che potevamo fare molto meglio”.

LA ROSA – “Abbiamo costruito un organico di 24-25 elementi di pari livello. Il campionato è duro ed estenuante. Tutto è compresso ed avere una rosa di livello in tutti i suoi elementi ti permette di non avere cali di condizione e di tenere alta l’intensità. Stiamo lavorando per portare tutti allo stesso livello. Spero che tutti presto possano arrivarci”.

CENTROCAMPO NELLA GARA DI COPPA ITALIA – “Bianchi è uno che ha sempre ha giocato, Folorunsho ha dato buone indicazioni sia da mezzala che da trequarti. Ha fisicità, tecnica ed intensità. Faty ha dato geometrie, anche se il suo ruolo non è quello di regista. Dietro avevamo una difesa inedita e Guarna non ha fatto nessun intervento”.

PROSSIMO AVVERSARIO – “Il Pescara è una squadra a cui piace giocar bene. Si tratta di una squadra fastidiosa, se non la affronti subito con il ritmo giusto. Ti può mettere in difficoltà. Sabato abbiamo messo un mattoncino, adesso dobbiamo mettere il mattone. Dobbiamo crescere nella continuità di prestazione. Il percorso è iniziato perché abbiamo cambiato tanto e dipenderà da noi accorciare questi tempi per vedere il massimo del potenziale di questo gruppo. Ora inciderà molto l’aspetto mentale, perché abbiamo avuto un solo giorno per preparare la partita”.

INDISPONIBLI  – “Tranne Rivas e Charpentier sono tutti convocati”.