Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Toscano: ‘Rivas è out, Bertoncini c’è. Le difficoltà ci saranno per tutti’

Reggina, Toscano: ‘Rivas è out, Bertoncini c’è. Le difficoltà ci saranno per tutti’

Mimmo Toscano è pronto per l’esordio in campionato della Reggina. Si gioca a Salerno (sabato ore 14).

POCHE AMICHEVOLI – “Le difficoltà saranno per tutte. C’è anche questo mercato lungo e aperto. Sono state fatte poche amichevoli. Sarà, però, un problema di tutti. Sono molto curioso di vedere i ragazzi a che punto sono. Ci vorrà un po’ di tempo, ma la curiosità è tanta e spero che anche i ragazzi siano curiosi di capire a che punto sono”.

CONDIZIONI GENERALI – “Rivas non è convocato, Lafferty si. Qualcuno è più avanti nella condizione, chi è rimasto fermo ha bisogno di più tempo per entrare nei meccanismi e mettersi in pari con gli altri. Ho rivisto disponibilità da parte di tutti. L’importante è costruire un gruppo forte nel più breve tempo possibile”.

ADDII – “Questo è un tasto dolente. Quando hai un gruppo di ragazzi che ti ha dato tanto fare delle scelte diventa doloroso. Senza il problema della lista avremmo riconfermato tutti. Auguro a questi ragazzi le migliori fortune, perché mi hanno dato tanto, così come alla città e al club”.

SERIE B – “Fisicità, organizzazione e qualità delle squadre sono completamente diverse. Questo è uno dei campionati di B più difficili degli ultimi anni. Ci saranno tanti turni infrasettimanali e la resistenza mentale sarà fondamentale”.

SALERNITANA –  “Conosciamo poco. Ha fatto solo due amichevoli. Hanno un mercato aperto anche loro. Vedo che tra cessioni e nuovi arrivi si sa poco dei calciatori che potranno scendere in campo domani. A prescindere dall’avversario sarà, però, importante ciò che faremo noi e come arriveremo a questa partita. Queste partite le porta a casa chi ha più voglia di fare risultato”.

MASTOUR –  “Lo vedo cresciuto notevolmente, sia di testa che dal punto di vista fisico. Ha messo forza, è un giocatore che può determinare le partite. Sono contento che sia cresciuto dal punto di vista mentale. Sta sempre più mettendo a disposizione della squadra le sue qualità”.

IDENTITA‘ – “Noi abbiamo un’identità. In base all’avversario possiamo cambiare qualcosa sui centrocampisti e sulla disposizione delle punte. Dipenderà dalla partita che vogliamo fare e dall’avversario che affrontiamo”.