Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: risparmiare sull’attaccante per andare sul difensore

Reggina: risparmiare sull’attaccante per andare sul difensore

Sta facendo discutere l’ipotesi che la Reggina possa andare ad acquistare un attaccante proveniente dalla Serie B svedese.

Un nome come quello di Nikola Vasic non può certo suscitare l’entusiasmo di quello che sarebbe stato l’eventuale acquisto di un brand pesante come quello di Diego Falcinelli.

Tuttavia, attraverso parole pronunciate direttamente da Taibi,  sono arrivate dichiarazioni che spiegano inequivocabilmente la strategia messa in atto.

La prima è prettamente calcistica. Si è  ritenuto che quattro attaccanti (Menez, Denis, Lafferty e Charpentier) rappresentino un numero congruo di soluzioni per la rosa di una squadra.

Una scelta forte anche per evitare problemi spogliatoio.

L’altra è economica. L’arrivo di una punta important avrebbe comportato un dispendio economico importante, rosicchiando ulteriore budget che potrà essere utilizzato per prendere un centrale difensivo di primo livello per la categoria.

Il nome forte resta quello di Thiago Cionek.

E intanto chissà che Vasic da soluzione low cost non si trasformi in un crack.