Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ds Monza: ‘Puntiamo alla Serie A, altri non lo dichiarano. Reggina? Non credo voglia fare la comparsa’

Ds Monza: ‘Puntiamo alla Serie A, altri non lo dichiarano. Reggina? Non credo voglia fare la comparsa’

“Il campionato di Serie B quest’anno ha tante squadre e blasonate. Realtà che vogliono dire la propria. Immagino un campionato all’insegna dell’equilibrio”.
Così il direttore sportivo del Monza Fillippo Antonelli ha parlato del torneo cadetto ai microfoni di Reggina Tv.

I brianzoli hanno la spinta di una grande potenza economica rappresentata dal patron Silvio Berlusconi e dalla sapienza calcistica dell’amministratore delegato Adriano Galliani.

“L’obiettivo della società  – prosegue – è raggiungere la massima serie. Non ci stiamo nascondendo. Sappiamo che ic sarà da lottare partita per partita. Ci sono tante squadre che magari non lo dichiarano, ma vogliono arrivare allo stesso obiettivo”.

Sul mercato: “Le liste condizionano i trasferimenti sia in entrata ed in uscita. Molte squadre hanno tanti calciatori in rosa ed è difficile far uscire qualcuno per prenderne altri. Io credo che nel finale tutti si muoveranno per prendere le pedine che gli mancano”.

Le retrocesse potrebbero essere favorite.”Chi viene dalla Serie A è avvantaggiato. Poi bisognerà vedere le motivazioni del gruppo, una retrocessione è sempre pesante da digerire. Ci sono pro ed anche dei contro”.

E sulla Reggina: “L’ho seguita. Ho potuto apprezzare il grande entusiasmo e il lavoro che è stato fatto in società. L’entusiasmo di Reggio Calabria potrà essere una spinta per un campionato importante. Sono stati fatti acquisti importanti e non credo vogliano solo partecipare alla B. Vogliono essere protagonisti e cercare magari anche loro la promozione. Non so quale sia l’obiettivo dichiarato, ma sicuramente vogliono fare un campionato molto competitivo”.