Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Il Despar Stadium di Camaro diventa centro di formazione della Reggina, a Messina non la prendono bene

Il Despar Stadium di Camaro diventa centro di formazione della Reggina, a Messina non la prendono bene

La Reggina stipula un accordo di affiliazione con il Camaro, squadra del popoloso rione di Messina.

Tutti sanno che Reggina-Messina non é un derby, ma il derby.

L’idea che la società amaranto possa diventare fortemente legata ad un club messinese che lavora molto bene con i giovani é vista quasi un’onta.

La società, tra l’altro, si avvale dell’ottima struttura del Despar Stadium.

Sui social i tifosi del Messina non sembrano averla presa bene. Loro malgrado costretti a vivere una categoria che non meritano affatto e una deleteria scissione in due club (ACR e FC, la prima é la squadra che ha raccolto l’eredità della storia peloritana.

Non é comunque una novità l’egemonia della Reggina sul panorama dei giovani nello Stretto.

Rizzo, Maita, Dall’Oglio, Maimone, Carroccio, Cernuto sono solo alcuni dei migliori prospetti nati nelle zone peloritane e transitati dal settore giovanile amaranto grazie all’opera di scouting maturata nell’era Foti. Anche attraverso rapporti privilegiati che la società era riuscita a stipulare, con l’unica differenza che in un’epoca meno social risultavano meno “visibili”.

L’auspicio é che presto il Messina ritrovi  categorie che si addicono al proprio blasone per poi ingaggiare un derby ad armi pari anche nella ricerca di talenti nel territorio dello Stretto.