Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il Palermo su Corazza: ‘Si deve fare un esame di coscienza se la sua squadra lo lascia’

Reggina, il Palermo su Corazza: ‘Si deve fare un esame di coscienza se la sua squadra lo lascia’

Tutti vogliono Simone Corazza, nessuno lo prende.  E una motivazione la ha data Rinaldo Sagramola, amministratore delegato del Palermo intervenuto a Reggina Tv.

I rosanero sono una delle squadre che sono interessate al bomber. “Corazza – ha detto –  è un buon giocatore. E’ un elemento che, però,  la Reggina ha giudicato. Se non lo porta avanti è così. Si deve fare un esame di coscienza e chi lo rappresenta. Al momento le richieste che vengono fatte sono un po’ esagerate. Ci sta che nel gioco delle parti ognuno porti acqua al proprio mulino. Ha vinto il campionato, però la squadra lo lascia”.

Corazza – ha proseguito –  non si accontenta. Bisogna conciliare un po’ di cose. Oggi ha pretese che magari possono essere giudicate legittime. Secondo me particolarmente esose, anche in termini di durata del contratto. Se fosse possibile prenderlo per un solo anno potremmo ancora offrigli di più. Su più anni potrebbero esserci dei problemi

E sull’interesse verso altri giocatori: “Giocatori bravi li ha la Reggina, come li troviamo in altre squadre. Dobbiamo stare attenti perché da quest’anno c’è il blocco dei calciatori professionisti. Il che vuol dire che le scelte vanno fatte con molta ponderazione. Perché se sbagli non puoi modificare. Devi scegliere con grande attenzione”.