Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina aspetta una risposta da Rami: si è svincolato con polemica dal Sochi

La Reggina aspetta una risposta da Rami: si è svincolato con polemica dal Sochi

La Reggina sogna di inserire nel proprio organico un campione del mondo. L’ex milanista si era accasato in Russia, ma il Sochi non è stato risparmiato dalla crisi post Covid e a quanto pare non lo ha mai pagato.

Singolare è il comunicato attribuito a chi cura i suoi interessi, Jules Plancque, e pubblicato da L’Equipe.

In pratica il calciatore dopo aver stracciato il suo contratto con il Fenerbache, non ha mai ricevuto uno stipendio dai russi.

“La crisi del Covid-19 non ha risparmiato il campionato russo, portando dall’inizio di marzo 2020 alla sospensione delle competizioni fino al 21 giugno”, si legge nel comunicato”. In questo contesto, e nonostante i tanti allarmi del giocatore e dei suoi rappresentanti, il PFC Sochi ha deciso di non rispettare nessuno dei suoi impegni e ha cercato di sottrarsi a ogni responsabilità mostrando la massima malafede, sfociando in bugie davanti al quale l’ex nazionale francese non può che ribellarsi. ”

“Ci sono diritti fondamentali e obblighi essenziali, a cui nessuna violazione può essere tollerata […] Adil Rami, che finora non ha ricevuto alcun compenso da PFC Sochi, intende richiamare tale sicurezza e la salvaguardia della salute dei giocatori è una di queste ”.