Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Zibert verso l’addio, poi tante montagne da scalare

Reggina: Zibert verso l’addio, poi tante montagne da scalare

La Reggina ha un disperato bisogno di cedere. Non è una questione economica, dato che sotto il profilo della forza finanziaria l’avvento del presidente Gallo ha dato una certa consistenza al club.

Il problema è sfoltire la rosa  a disposizione di Toscano, in maniera tale da poter fare arrivare a Reggio i giocatori già bloccati.  Lavorare con 35 giocatori non è la situazione in cui il tecnico si vuole trovare.

Il giocatore più vicino alla cessione, al momento, è Urban Zibert. Lo vuole la Turris e ci sono le condizioni per chiudere la trattativa.

Per tutti gli altri ci sono una serie di discorsi in atto, ma in molti casi c’è qualcosa che frena la buona riuscita delle operazioni.

Molti dei giocatori in uscita hanno stipendi elevati per la capacità economica della stragrande maggioranza delle società di Serie C.

Sapendo che, però, la Reggina ha necessità assoluta di sfoltire, qualcuno prova a chiedere un contributo sull’ingaggio agli amaranto.

La società non è ovviamente disposta a sottostare a certi accordi e semmai spiega ai calciatori che sarebbe opportuno che si sbrighino a trovare sistemazione, prima che le rose inizino a riempirsi.

Da quest’anno in Serie C, infatti, ci sono le rose bloccate.

In altri casi ci sono calciatori che potrebbero non gradire destinazioni di secondo livello dopo un anno da primato.

Di certo si entrerà nella prossima settimana con la consapevolezza che potrebbe essere necessaria per sbloccare diverse situazioni.