Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: per Toscano sono 49, il ‘martello’ festeggia nella sua Reggio

Reggina: per Toscano sono 49, il ‘martello’ festeggia nella sua Reggio

Mimmo Toscano è stato dipinto come uno non ride mai.  E’ un falso storico. La verità è che quando c’è da lavorare, per lui conta solo quello.

La risata più bella l’ha sprigionato quando ha avuto la certezza di aver portato la Reggina in Serie B.

Perché, anche dopo cinque promozioni, nulla vale come vincere con la tua maglia addosso.

Uno strano scherzo del destino ha fatto si che fosse nato il 4 agosto, quando ancora l’inizio della stagione è lontano.

Quando c’è lo spazio per qualche abbraccio con i suoi calciatori  e quando il sergente di ferro può stappare una bottiglia.

Sono 49.  Un compleanno speciale, perché arriva mentre è in ritiro al S.Agata.  A casa sua.

Si, perché lui è nato a Reggio Calabria e la Reggina l’ha messa sempre al di sopra di tutto.

Pardon, quasi al di sopra di tutto. Prima c’è la professionalità. La stessa che gli fece fare gol da avversario al Granillo con la maglia del Cosenza (inutile, in un derby perso).  La stessa che gli ha fatto mettere da parte l’essere tifoso in una stagione trionfale come quella passata.

Mimmo Toscano festeggia nella sua città.  Lo fa dopo aver stravinto il campionato con la sua Reggina.

E non era certo scontato.