Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, in attesa della sede del ritiro di agosto. Toscano: ‘Il Sant’Agata è un gioiellino, altura? Le squadre restano nelle proprie sedi’

Reggina, in attesa della sede del ritiro di agosto. Toscano: ‘Il Sant’Agata è un gioiellino, altura? Le squadre restano nelle proprie sedi’

La Reggina prosegue il suo lavoro al centro sportivo Sant’Agata. La squadra sta svolgendo il classico rituale relativo ai primi giorni del precampionato.

Gradualmente i carichi si faranno più intensi, ma la grande distanza dall’inizio del prossimo campionato farà si che tutto sarà graduale.

La squadra resterà sullo Stretto fino a fine mese. Dopo dovrebbe trasferirsi in una sede per un paio di settimane.

Al momento non si conosce la destinazione, poiché bisognerà scegliere una struttura che permetta il rispetto dei protocolli anti-Covid disposti dalla Figc in collaborazione con il Ministero della Salute.

Di certo c’è che il Sant’Agata, ormai struttura sportiva a cinque stelle, è al momento una casa confortevole per Denis e compagni,

Toscano, tra l’altro, non crede nella necessità di lavorare in montagna. “Ormai  – ha specificato a Reggina Tv-   le squadre sono tutte orientate a fare i ritiri nelle proprie sedi e, ad oggi, c’è un clima che ci permette di lavorare tranquillamente. Come struttura il Sant’Agata, con i lavori che ha fatto il presidente, è diventato veramente un gioiellino”.

E chissà che un eventuale perdurare di situazioni climatiche favorevoli (leggasi niente gran caldo) non spinga l’organizzazione a proseguire il lavoro in città.