Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Parla il tifoso aggredito a Soverato: ‘Sono venuti per me, arrivata solidarietà da famiglia Noto’

Reggina – Parla il tifoso aggredito a Soverato: ‘Sono venuti per me, arrivata solidarietà da famiglia Noto’

Filippo Forti, aggredito a Soverato, poiché indossava la maglia celebrativa della promozione in Serie B della Reggina.

Un atto inatteso, tenuto conto che nella cittadina la sua

“Vivo e lavoro – specifica a Reggina Tv – a Soverato da tredici anni. Tanti li conosco. Ci prendiamo sempre in maniera goliardica. Non sono mai volate parole grosse. Queste partite non erano neanche al lido. Sono venute apposta per me, chiamate perché c’era una persona con la maglia della Reggina”.

“Queste persone – spiega – non sono di Soverato, perché tutte le persone di qua si sono frapposte tra me e loro per farli andare via”.

Atto di vicinanza anche dalla proprietà giallorossa. “Ieri sera – ricordo –  sono stato raggiunto dal figlio del presidente Noto e abbiamo avuto una bella chiacchierata. Ha espresso solidarietà da parte sua e dalla famiglia. Questo è stato un segnale importante, anche se già ci conoscevamo”.

“E’ stata – specifica –  una vigliaccata. Ero di spalle. Hanno cominciato a tirarmi dalla maglia, mi hanno dato tre o quattro schiaffi.  Subito i proprietari del locali mi hanno portato in cucina.  C’era un altro gruppo di venti ragazzi di Reggio, ma nessuno ha alzato le mani. C’era anche la mia compagna”.

Ora partiranno le indagini. “Mi limiterò – specifica –  a fare la querela contro ignoti. I Carabinieri hanno già acquisito i video del luogo in cui ci trovavamo per fare gli accertamenti del caso”.

“Ho letto  – rivela – con piacere la nota della Reggina e del presidente Gallo”.