Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Foglio: ‘Felice per Reggio Calabria, arrivare in amaranto è stato come andare in Serie A’

Reggina, Foglio: ‘Felice per Reggio Calabria, arrivare in amaranto è stato come andare in Serie A’

Valerio Foglio (da non confondere con Paolo che giocava a destra) è stato uno dei prezzi pregiati del mercato 2013-2014.  L’esterno sinistro arrivò nell’anno del centenario che culminò con una clamorosa retrocessione, dove si iniziavano a vedere in maniera inequivocabile i primi segni di cedimento della dorata era Foti.

Per lui un gol di prestigio che valse una prestigiosa vittoria contro l’Empoli di Maurizio Sarri.

A distanza di anni saluta con soddisfazione il successo della squadra con cui ha giocato solo per un anno. A dire il vero, però, Massimo Taibi aveva pensato a riportarlo a Reggio nell’anno in cui arrivò Procopio, ma in quel caso prevalse la necessità di prendere un under.

Tra le sue ex squadre ben quattro hanno centrato una promozione.  Il Vicenza, il Monza e la Reggina dalla C alla B ed il Grosseto dalla D alla C.

“Sì, incredibile. Fa grande piacere  – rivela ai microfoni di Tuttoc.com . rivederle in queste categorie che meritano. Sono quattro grandi piazze, hanno un bacino d’utenza incredibile e meritano di affrontare queste categorie. A esempio alla Reggina, dove ho vissuto un anno sfortunato, avremmo dovuto fare bene e invece siamo retrocessi. Avevo fatto tanto per arrivare in amaranto e mi è dispiaciuto andare via così. Per me era come arrivare in Serie A. A Vicenza ero forse un po’ immaturo e non me la son goduta così tanto. A Monza sono stato sfortunato, ho fatto bene ma la società era quel che era, ben diversa dal Monza di ora. Sono contento, pensavo di arrivare in un posto tranquillo tra virgolette e invece mi sbagliavo: è una tifoseria che ha grande fame di calcio ed è giusto che sia salita in Serie B. L’avventura di Grosseto è andata male, però ho un bel ricordo”