Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Da 1 fino a 4, tra le calabresi la Reggina è l’unica certa di disputare la B

Da 1 fino a 4, tra le calabresi la Reggina è l’unica certa di disputare la B

Un anno di D e cinque di C. Sono stati sei anni lunghi quelli che la Reggina ha trascorso in categorie a cui non era più abituata. La quarta serie e la terza non erano più di casa a Reggio Calabria.

Dal 1995 al 2014 la Reggina era stata ininterrottamente nelle maggiori categorie nazionali.

Adesso, però, è il momento di ripartire.

C’è attesa di capire che campionato troveranno gli amaranto.

La cadetteria è un campionato che, da tempo, può essere considerato a trazione settetrionale.

C’è, però, il rischio (molto ipotetico) che possano esserci ben quattro squadre calabresi a giocare in Serie B.

Uno scenario che, ovviamente, non si augura il Crotone. I pitagorici sono secondi. Hanno due punti da difendere su un Frosinone per restare in quella posizione che, a fine campionato, vorrebbe dire Serie A.

Il duello si protrarrà fino alla fine della stagione. Dieci partite di sofferenza per i rossoblu.

Dieci di speranza, invece per il Cosenza. I lupi della Sila oggi retrocederebbero direttamente.  Per evitare l’attuale terzultima posizione occorre rimontare otto punti al Venezia quartultimo.

Impresa ardua, ma non impossibile. Un po’ come quella del Catanzaro di Gaetano Auteri. I giallorossi faranno parte di quella batteria di formazioni che si andranno a contendere l’ultima promozione in Serie B.

I play off di C sono un terno al lotto e i giallorossi partono dalle retrovie.  Le qualità, però, non mancano per dire la propria.

In Serie B la Calabria potrebbe avere fino a quattro formazioni.

L’unica certa di esserci è la Reggina.