Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Tempestilli è arrivato: ‘Centro sportivo invidiabile, sogniamo un capitano reggino’

Reggina – Tempestilli è arrivato: ‘Centro sportivo invidiabile, sogniamo un capitano reggino’

Antonio Tempestilli, per tutti Tonino. Il nuovo responsabile del settore giovanile della Reggina è già carico per la sua nuova avventura in riva allo Stretto.

Esperienza d’alto profilo la sua. Un curriculum costruito trascorrendo praticamente metà della sua vita alla Roma: dal campo alla scrivania.

“Ho tanto entusiasmo. Se sono qui – ha detto –  è perché ho voglia di far bene. C’è una struttura ed un presidente che ha ambizione. Ci sono persone valide come il direttore sportivo Taibi ed un allenatore come Toscano. Gallo vuole migliorare ancora di più la struttura. Il centro sportivo è invidiabile, abbiamo tutto per lavorare bene”.

“Questa società – ha proseguito – ha tirato fuori calciatori importanti: da Perrotta a Cozza, a Orlando e Missiroli. Chi più ne ha, più ne metta. E’ una società che ha tradizione. Bisogna tornare a seminare. Ci chiamiamo Reggina e con questo nome dobbiamo attirare tutti i ragazzi più bravi. Dobbiamo cercare calciatori che possono essere utili a questo club. Sarebbe bello portare un reggino in prima squadra e dargli la fascia da capitano”.

All’orizzonte un anno con tante difficoltà:”Non faccio i miracoli. Questo sarà un anno molto difficile. Il Covid ferma le selezioni. Dovremo fare step by step, cercando di organizzare una Primavera con calciatori che andremo ad individuare assieme allo staff tecnico e ai collaboratori che individueremo per il settore giovanile. Il presidente sa perfettamente il mio pensiero. Per far crescere dei calciatori occorrono tecnici professionisti e non con chi fa altre attività e allena”.