Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, fissato vertice Taibi-Gallo: è già tempo di programmare il futuro

Reggina, fissato vertice Taibi-Gallo: è già tempo di programmare il futuro

Reggina che guarda già al futuro. Persino il tempo della scaramanzia è arrivato al capolinea. La stagione regolare di Serie C appare quasi certo che non riprenderà.  Il destino del club amaranto sembra essere quello di essere promossa in Serie B.

Reggina: Taibi pronto ad incontrare Gallo

Traguardo certificato, ancor prima che da un Consiglio Federale, da un campionato dominato in lungo ed in largo. E’ arrivato, però, il momento di pensare al futuro.

Massimo Taibi ha annunciato che il prossimo 26 maggio avrà un vertice con il presidente Luca Gallo in cui si parlerà di futuro e soprattutto di budget per programmare la prossima stagione.

Il direttore sportivo, intervistato da Reggina Tv, si è lasciato andare a qualche anticipazione sul futuro, ma anche sulla strategia.

Reggina: Taibi svela alcuni punti del confronto con Gallo

La proprietà è ambiziosa, in passato ha più volte ribadito di voler riportare il club in Serie A, ma non c’è alcuna voglia di fare il passo più lungo della gamba.

Il prossimo torneo cadetto vedrà ai nastri di partenza squadre come Monza e Vicenza che, alle spalle, hanno presidenti con patrimoni stimabili in miliardi di euro.

Non li cita Massimo Taibi, ma sottolinea come l’obiettivo di costruire una squadra di prima fascia sarà comunque subordinato ad una progettualità.

Rispetto al futuro vertice con il presidente, il direttore sportivo amaranto ha rivelato quelli che potrebbero alcuni contenuti. “Dobbiamo – ha detto –  chiarire budget e tutto. Abbiamo l’idea di fare una buona squadra, ma senza illudere nessuno. Ci saranno squadre che faranno spese folli. Dobbiamo essere intelligenti come quest’anno”.

Subito dopo l’ufficializzazione della promozione amaranto si inizierà a guardare al prossimo campionato, con la consapevolezza che il livello della competitività degli avversari si sarà innalzato in maniera considerevole.

Taibi è pronto a tuffarsi nella sua terza estate da direttore sportivo amaranto.