Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Barillà: ‘Non sarei mai andato via, a Parma sto bene ma Reggio è casa mia’

Reggina, Barillà: ‘Non sarei mai andato via, a Parma sto bene ma Reggio è casa mia’

Nino Barillà è stato ospite della trasmissione La Giovane Reggina in onda su Reggina Tv.

Il mancino del Parma, pur giocando in Serie A, ha sempre seguito al squadra in cui è cresciuto, ma per la quale fa anche il tifo.   Chiara la sua idea sul campionato: “A questo punto una squadra che dà dieci punti di distacco alla seconda merita la promozione, anche se il campionato non finisce. La Reggina sta facendo un campionato impotante, altri potrebbero prendere una decisione, ma il campionato eventualmente sarebbe vinto sul campo”.

Dopo la Reggina, la sua carriera ha avuto un comune denominatore: il direttore sportivo Faggiano che lo ha voluto prima a Trapani e poi a Parma. “Non conoscevo il direttore. L’annata sfortunata che ha avuto la Reggina mi ha portato a confrontarmi con altri direttori. Non sarei mai andato via a Reggio. Dovevo cercare altrove, la prima telefonata che ho ricevuto è stata del direttore Faggiano. Sono bastate le prime parole per capirci. Ho firmato subito per il Trapani e da lì si è creato un bel rapporto con il direttore”.

Messaggi d’affetto per Parma,  ma d’amore per Reggio. “A Parma sto benissimo. Questo è il terzo anno. Qui sono coccolato da tutti. Ma allo stesso tempo Reggio è casa mia, amo la mia città e lì tornerò a vivere”.