Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Rimpatriata Mozart – Paredes: ‘Quanto eravamo forti insieme’ e gli occhi dei tifosi amaranto brillano

Reggina – Rimpatriata Mozart – Paredes: ‘Quanto eravamo forti insieme’ e gli occhi dei tifosi amaranto brillano

Accento sudamericano, dialetto reggino frutto dell’essere stati diversi anni a Reggio.
E’ andata in scena così a Reggina Tv  la rimpatriata, seppur virtuale, tra Santos Batista Mozart e Carlos Humberto Paredes.Due punti di una cerniera di centrocampo che aveva trasformato la Reggina in una piccola, ma grande, di Serie A.

“Eravamo diversi – rivela Mozart – e complementari. Lui era bravo in certe cose, io in altre. Eravamo forti insieme”.

Gli fa eco Paredes: “La squadra era forte. Avevamo uno spirito combattivo. Non lasciavano niente. Era una squadra che lottava tanto. Ho avuto la fortuna di giocare con grandi giocatori, però Mozart era uno dei più bravi con cui ho giocato”.