Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: De Rose non perfetto, ma se ne può fare a meno?

Reggina: De Rose non perfetto, ma se ne può fare a meno?

Il centrocampista ha agito davanti alla difesa, ma potrebbe diventare il cane da guardia di Lorenzo Crisetig.

Ciccio De Rose, nel corso della gara Monza-Reggina, è stato protagonista di una delle più belle giocate amaranto. Un lancio con il destro che ha quasi mandato davanti alla porta Nicola Bellomo.

Un passaggio a lunga gittata che non è certo la specialità della casa per il calciatore che, soprattutto nei suoi trascorsi in B, si è guadagnato la nomea di mediano d’altri tempi.  A differenza di quanto avviene in C dove il livello consente di schierarlo, come faceva Toscano un anno fa, come metronomo.

Tuttavia, nel corso del match più volte lo si è visto andare a raddoppiare con efficacia, a chiudere spazi e ad interdire. Il tutto con un passo che, in alcuni casi, è sembrato essere migliore di quello ad esempio di Bianchi, più bravo negli inserimenti.

Non è stata una prova perfetta la sua.  C’è stato qualche errore e anche quando era stato chiamato in causa per giocare qualche spezzone non aveva fatto una grande impressione. Oggi c’è l’impressione che uno come De Rose serva per tanti motivi.

De Rose potrebbe diventare un elemento in grado di dare maggiore equilibrio al centrocampo. Soprattutto se Toscano dovesse trovare il modo di farlo coesistere con la qualità di Crisetig, magari spostando nella posizione di  mezzala destra quest’ultimo.