Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Gravina pensa a congelare classifiche e giocare due stagioni in una, cosa significherebbe per la Reggina?

Gravina pensa a congelare classifiche e giocare due stagioni in una, cosa significherebbe per la Reggina?

L’Italia è in quarantena. Lo resterà fino al 3 aprile e con buona probabilità vedrà prolungare questo periodo di sospensione generale.

Questo significherà che i calciatori potranno tornare ad allenarsi forse tra un mese, ma solo se le cose dovessero andare nel migliore dei modi.

Sta emergendo nelle istituzioni calcistiche un orientamento preciso: le partite che mancano c’è tutta l’intenzione di giocarle.

Se non sarà possibile farlo entro il 30 giugno (fine della stagione calcistica), si sta facendo strada l’ipotesi che nella stagione 2020-2021 sia compresa anche la parte finale della 2019-2020.

Lo ha anticipato il presidente della Figc Gravina ai microfoni di Radio Anch’io, aggiungendo questa nuove ipotesi ad altre che erano già state preannunciato.

“Fra le diverse ipotesi – ha evidenziato –  ho preannunciato anche la possibilità di non assegnazione del titolo, di congelamento della graduatoria o del ricorso a playoff e playout“.

Difficile, però, pensare che una squadra come il Monza o il Benevento (tanto per non citare la Reggina) possa accettare l’ipotesi di essere coinvolta in play off con squadre a cui ha lasciato 10 o 15 punti di distacco.

“Non è escluso  – ha evidenziato -anche che il campionato di oggi possa essere bilanciato su due stagioni diverse”.

Cosa significherebbe questo ?   Che a partire da metà agosto, magari, si giocherà la parte finale di questa stagione.

Per intendersi: la Reggina andrebbe a giocare le ultime otto giornate della prossima stagione dopo la pausa estiva.

Lo stesso dicasi per tutte le altre competizioni ancora in corso.

Difficile capire poi come non si falserebbero i campionati con un mercato in mezzo o se questo sarebbe aperto soltanto dopo la conclusione del torneo 2019-2020.

Tutto appare molto confuso, ma quello che è certo è che sembra, per fortuna, allontanarsi l’ipotesi di un annullamento della stagione.