Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Toscano: ‘I tifosi ci mancano, adesso dobbiamo pensare a restare a casa e uscire da questo problema’

Reggina, Toscano: ‘I tifosi ci mancano, adesso dobbiamo pensare a restare a casa e uscire da questo problema’

“Ho vissuto male la settimana scorsa, perché non si era ancora presa coscienza della situazione. Adesso la situazione che emerge è che si sta facendo di tutto per far finire questo stato di criticà che avvolge il Paese. Sono sereno perché tutti stiamo combattendo e mi auguro che ne usciremo al più presto possibile”.

Così Mimmo Toscano ai microfoni di Reggina Tv si è espresso sulla situazione che, al momento, sta avvolgendo l’Italia alle prese con l’emergenza coronavirus.

Poi spazio al futuro della Reggina: “Dovremo riprendere lunedì 16 marzo, però tutti stiamo monitorando la situazione giorno per giorno. Non è tutto ancora molto chiaro”.

Poi un pensiero ai tifosi: “I tifosi ci mancano. Per noi quest’anno andare allo stadio e regalare soddisfazioni a loro e alla città era la cosa più bella che c’era. Adesso bisogna rimanere a casa. Il nostro futuro dipende da noi. Inutile pensare che lo Stato o altri possano fare qualcosa. La Cina in quaranta giorni ne è uscita”.

“Questi momento – prosegue – ti aiutano ad apprezzare tante cose, che magari non riesci a pensare quando sei assuefatto dalla quotidianità. Questa opportunità possiamo sfruttarla’.

Dopo i guai, sarà il momento di ripartire.  Ci si augura ad aprile dove si potrebbe riprendere da Rende-Reggina con slittamento di tutti i turni: ‘Sto pensando poco all’aspetto sportivo.  C’è una situazione in evoluzione e mi auguro solo si torni alla normalità”.