Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catanzaro – Reggina – Coronavirus: Santelli chiede sospensione, Figc vuole porte chiuse

Catanzaro – Reggina – Coronavirus: Santelli chiede sospensione, Figc vuole porte chiuse

La Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ha chiesto a Roma, oltre la chiusura delle scuole, anche la sospensione delle attività sportive. In merito – soprattutto in relazione a Catanzaro-Reggina, la Figc preme per disputare la gara a porte chiuse

Si tratta, tra l’altro, di una soluzione che si sta provando ad adottare per tanti match in programma la prossima settimana.

L’obiettivo della federazione sembra essere quello di non snaturare i calendari, considerato che l’emergenza potrebbe prolungarsi fino a data da destinarsi.

Si tratta delle stesse soluzioni che, al momento, si stanno per delineare per partite di Serie A come Juventus – Inter.

Le prossime ore aiuteranno a chiarire l’evoluzione della vicenda, alla luce di quelle che sono le disposizioni per gli eventi  e gli ambienti con grande affluenza di persone delle ultime ore.

Occorre precisare che, al momento, gli altri due gironi di Serie C hanno visto due  turni di campionato rinviati, ma la situazione dei territori non è paragonabile.

L’esigenza o la possibilità di giocare Catanzaro-Reggina a porte chiuse nasce unicamente dalle disposizioni cautelari pronte ad essere disposte dalla Regione Calabria e non è generata da ambienti interni al calcio.