Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Reggio Calabria non risponde in massa, la Curva Nord è disponibile ma resta chiusa

Reggina: Reggio Calabria non risponde in massa, la Curva Nord è disponibile ma resta chiusa

Per una partita cruciale come quella contro la Paganese, la Reggina rischia di non avere neanche 10.000 spettatori allo stadio.

Il nome poco fascinoso dell’avversario non sta facendo avere contezza alla città di quanto conti riempire il Granillo.

Appare, infatti, difficile allinearsi ai 10600 spettatori di media.

Il problema viene rilevato anche dalla società che, finalmente, è riuscita ad avere l’agibilità della Curva Nord.

Resterò, però, ugualmente chiusa.

Ecco il comunicato:

 

Il presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano che nella giornata di ieri la Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, ha espresso parere positivo per la riapertura della Curva Nord già in occasione della gara con la Paganese prevista per domenica 23 febbraio alle ore 15.

Il Club amaranto, con l’intento di avere uno stadio fruibile al 100% e consentire ai tifosi di assistere alle gare delle Reggina, ha sostenuto in queste settimane ulteriori spese per la messa a norma del settore e la sua completa agibilità.

Considerata le previsioni di scarsa affluenza di pubblico per la gara di domenica e la vendita di poco più di mille tagliandi, la società dopo una attenta riflessione, ritiene opportuno non gravarsi di ulteriori spese necessarie ed obbligatorie per l’apertura al pubblico del settore.