Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: il mosaico si ricompone, torna il Capitano: con o senza di lui, cosa dicono i numeri

Reggina: il mosaico si ricompone, torna il Capitano: con o senza di lui, cosa dicono i numeri

Francesco De Rose ha ricevuto da Mimmo Toscano i gradi da capitano. Ben presto si è capito che ‘Ciccio’ sarebbe diventato un tassello fondamentale della Reggina.

In mezzo ai tanti infortunati che hanno mutilato la scelta di Toscano sulle fasce, si è aggiunta quella del centrocampista per squalifica.

Un’assenza pesante, se si considera che con lui in campo la squadra sembra avere più equilibrio.

Non è sempre lucidissimo nella verticalizzazione, ma quando c’è lui si ha sempre l’impressione che la squadra sia più corta e abbia maggiore capacità di cucire il gioco trasformando il gioco da difensivo ad offensivo.

Tuttavia, non bisogna dimenticare come dai suoi piedi siano arrivati anche assisti decisivi (a Terni per Bresciani, ad esempio).

Quella di Catania è stata una partita in cui la sua assenza è passata sotto traccia.

Si tratta, però, dell’ennesima non vittoria quando c’è lui in campo.

Si, perché ,al momento, De Rose ha saltato cinque partite:  due vittorie (Monopoli e Cavese), due  pareggi (Virtus Francavilla all’andata e Catania) ed una sconfitta (Virtus Francavilla).

Una media non pessima, ma ben al di sotto dei due punti a partita (2,30) che la Reggina ha avuto nel suo complesso.

Casualità? Forse no, dato che nello scacchiere di Toscano non esiste un altro giocatore con le sue caratteristiche.