Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catania, Lucarelli: ‘Bari più forte nei singoli, ma Reggina meritatamente prima. Per noi meglio affrontare la capolista’

Catania, Lucarelli: ‘Bari più forte nei singoli, ma Reggina meritatamente prima. Per noi meglio affrontare la capolista’

“Finito il mercato ci siamo detti: siam questi e andiamo avanti fino alla fine. Cerchiamo di dare il massimo, per noi, per i tifosi e per il Catania”.

Cristiano Lucarelli racconta così il fatto che, nelle ultime due partite, gli etnei, nonostante i problemi societari, si stanno esprimendo a buoni livellil

“E’ una partita – rivela il tecnico  – contro un avversario importante, meritatamente primo. Forse è meglio. Anche se stanchi questo ci consente di stare sul pezzo. Spero che l’arrivo della capolista faccia si che si riesca ad allungare dal punto di vista mentale questa voglia, questa motivazione e questa ferocia agonistica”.

Riguardo alle possibili variazioni tattiche: “Il Catania può fare tutto,  per partire con gli uomini giusti per giocare sia a a tre che  a quattro”.

Riguardo al fatto che la Reggina possa essere un esempio:”Quando vinceva Guardiola, anche quelli che avevano due fabbri in squadra volevano fare il tiki taka. Bisogna sempre contestualizzare.  La Reggina, con nuovi capitali, ha fatto un ottimo lavoro.  Già l’anno scorso Gallo ha dato un input con un mercato importante. Quest’anno con l’avvento di un allenatore bravo hanno lavorato in sintonia, mettendo una squadra che singolarmente non è più forte del Bari, ma lo è come squadra. Quando riesci a fare un campionato del genere e riesci a fare un squadra tale nel vero senso della parola. Nei singoli il Bari ha qualcosa di più. C’è un’alchimia tra tifosi, squadra e allenatore che li fa essere meritatamente davanti a tutti con il vantaggio giusto. Chapeau a loro”.