Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il timbro di Guarna sulla vittoria a Vibo

Reggina, il timbro di Guarna sulla vittoria a Vibo

Quando sei il portiere di una squadra forte hai un obbligo: aspettare i pochi tiri che ti arrivano e sperare che siano parabili.

Non c’è estremo difensore che non racconti quanto sia più difficile farsi trovare pronti per un unico intervento in novanta minuti che essere bombardati per un intero match.

Suo malgrado, Enrico Guarna, in questa stagione, è finito spesso sotto la lente d’ingrandimento.

Qualche errore è risultato più visibile di tante parate decisive.

Di quella su Fischnaller contro il Catanzaro addirittura se ne accorsero in pochi, scambiandolo per un palo e basta.

Per non parlare di quelle a Teramo sullo 0-1 o ad Avellino, dove addirittura Eziolino Capuano lo paragonò a Courtois.

A Vibo l’intervento decisivo è arrivato sullo 0-0.  Il portiere è stato decisivo su una conclusione ravvicinata di Emmausso deviata sul legno.

In una partita difficile, il suo timbro è bene impresso sulla vittoria.