Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Vibonese, Caffo: ‘A Vibo la Reggina è vista con simpatia, ma speriamo si fermi domenica’

Vibonese, Caffo: ‘A Vibo la Reggina è vista con simpatia, ma speriamo si fermi domenica’

Pippo Caffo, presidente della Vibonese, guarda con simpati alla Reggina, ma domenica non ci saranno sconti.

La sua squadra è reduce da un momento non troppo positivo ed è determinata ad invertire la rotta.

Intervenendo a Buongiorno Reggina, trasmissione di Reggina Tv, si è espresso su una gara che, sugli spalti del Razza, vedrà almeno duemila tifosi amaranto  sugli spalti.

“E’ un derby.  C’è un rapporto – rivela il presidente –  particolare ed amichevole, però è un derby. Ognuno farà valere la propria forza.  La Reggina a Vibo non c’è motivo di non vederla con simpatia. Vedere una squadra calabrese correre è un piacere, dovesse fermarsi domenica, però, non dispiacerebbe”.

“Sono stati – ha proseguito – venduti circa 1700 biglietti ai tifosi della Reggina. 1200 nella gradinata ospiti, 500 sono venuti ad acquistarli a Vibo.  Poi c’è stato un blocco, speriamo li comprino i tifosi vibonesi.  Non credo si possa riaprire la prevendita per i tifosi della Reggina, perché in tribuna ci sono gruppi di abbonati.  Per quelli che sono nati nella provincia di Reggio resterà questa situazione. Sarà una festa di sport, speriamo in una bella giornata in modo che il campo sia al meglio”.

Poi spazio ad un pronostico sul campionato: “I presupposti ci sono affinché la Reggina vinca. Certamente, deve avere la costanza che ha avuto fino ad ora.  Il Bari è forte, però relativamente. Io l’ho detto a qualche emittente ad inizio campionato che, secondo me, non aveva la squadra per ammazzare il campionato come dicevano.  Secondo me arriverà secondo. Non vorrei sbagliare, ma penso sia così. Deve venire pure a Vibo, a Bari abbiamo fatto la nostra migliore prestazione.  Non siamo stati fortunati, come non lo è stata la Reggina domenica. Gli amaranto hanno un allenatore sanguigno e sa quello che deve fare.  Dopo queste giornate difficili spero riprenda a volare. Certo, domenica mi auguro si muova bassa (ride ndr)”