Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: i motivi per cui quella di Vibo è una gara che ‘pesa’, la tifoseria è pronta

Reggina: i motivi per cui quella di Vibo è una gara che ‘pesa’, la tifoseria è pronta

Saranno almeno 2500 i tifosi che domenica spingeranno la Reggina a Vibo. Le distanze sono ridotte, ma è pur vero che, in altre circostanze, in cui si andava al Razza i numeri non erano certo questi.

Cifre che raccontano quanta accesa sia la passione per i colori amaranto in città, in provincia ed anche oltre.

C’è, però, consapevolezza che quella del Luigi Razza sarà una gara determinante per capire fino a che punto la Reggina ha ritrovato se stessa.

Si, perché prima della partita col Bari si era avuta la sensazione che qualcosa potesse essere cambiata.

Al Razza si gioca una partita complicata. Quelle che spesso la Reggina, in questa stagione, ha mal digerito.

Su un campo piccolo inteso come superficie, contro un avversario che correrà il più possibile per mettere fine ad un momento poco positivo.

E’ esattamente la dimensione in cui la Reggina, in questa stagione, si è trovata peggio: da Francavilla a Lentini, passando per Pagani e Bisceglie.

L’aggravante è che, stavolta, si arriva da quattro punti in quattro partite. Non esattamente la media a cui la squadra di Toscano era abituata prima del 2020.

Allo stesso modo questo potrebbe rappresentare un’iniezione di motivazione importante.

Ed è chiaro che occorrerà un po’ di fortuna.

Tra rimpalli e decisioni arbitrali la Reggina, ad eccezione di Bisceglie, ne ha avuta davvero poca negli ultimi tempi.