Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calderoli con la felpa della Reggina, il club fa chiarezza: ‘Nessun soggetto autorizzato a usare i colori’

Calderoli con la felpa della Reggina, il club fa chiarezza: ‘Nessun soggetto autorizzato a usare i colori’

Aveva fatto particolarmente rumore una voto che, nei giorni scorsi, si era vista sui social network.

Il senatore della Lega Roberto Calderoli, alla vigilia delle elezioni regionali,  teneva in mano una felpa della Reggina.

Un evento che ha fatto clamore, considerata quella che, in passato, era stata la posizione del Carroccio nei confronti del Meridione di cui la squadra amaranto è stata a lungo vessillo in Serie A.

A ciò si aggiunge il fatto che pochi tifosi avessero ritenuto opportuno che qualcuno potesse strumentalizzare i colori ed il logo della società.

A chiare il fatto che si tratta di un episodio totalmente estraneo al volere della società è stata la stessa Reggina.

La felpa che aveva in mano Calderoli era stata acquistata allo store ed aveva ancora il tagliandino, segno che era stata appena acquistata.

Un’iniziativa di qualcuno, ma non del club.

Ecco la nota della società:

Il presidente Luca Gallo e la Reggina 1914 precisano di non aver autorizzato nessun soggetto, in nome e per conto proprio, a utilizzare i colori amaranto per fini politici.

Qualsiasi iniziativa, soprattutto se posta in essere da persone esterne alla società, è da interpretarsi come mera azione personale.