Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Virtus Francavilla: prevendita tiepida, a cosa è servito posticipare la gara?

Reggina – Virtus Francavilla: prevendita tiepida, a cosa è servito posticipare la gara?

Prima di fare qualsiasi discorso, è meglio fare una premessa: la Reggina ha 5700 abbonati.

Per Reggina Virtus Francavilla sono stati venduti poco meno di 1000 biglietti (circa 750).

Questo si traduce nel fatto che, al momento,  al Granillo ci saranno tra abbonati, paganti e persone accreditate circa 7000 persone.

Un pubblico che, in Serie C, possono vantare al massimo 4-5 squadre.

Per una squadra che, però, ha vinto dodici delle ultime tre partite può essere lecito attendersi un’impennata.

Magari nelle prossime ore, dato che si gioca mercoledì alle 20.45.

Il dato di fatto è che, però, per uno sciopero la cui utilità, al momento, non è stata ancora chiarito, la Reggina ha subito un danno.

Reggina – Virtus Francavilla si sarebbe dovuta giocare poco prima di Natale.

Lo sciopero non lo ha consentito.  In quel 22 dicembre probabilmente ci sarebbero state 15.000 persone, complice il rientro dalle feste delle migliaia di fuori sede di Reggio Calabria e provincia.

Il danno economico, ormai, è stato fatto.

15.000 persone (probabilmente oltre) ci saranno contro il Bari, domenica.

Attenzione, però, non si corra il rischio di sottovalutare la partita con la Virtus Francavilla.

Cavese e Bisceglie insegnano e questa squadra si merita il maggior seguito possibile.