Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Marcello Lippi: ‘Al Granillo ci sarebbero 15.000 persone anche con un solo punto di vantaggio’

Reggina, Marcello Lippi: ‘Al Granillo ci sarebbero 15.000 persone anche con un solo punto di vantaggio’

Non ha bisogno di presentazioni Marcello Lippi, commissario tecnico dell’Italia campione del mondo del 2006 e pluridecorato con la Juventus.

Intervenuto ai microfoni di Reggina Tv ha ricordato il suo celebre sfogo del Granillo, che gli costò l’esonero dalla panchina dell’Inter.

“Non era rabbia, c’era  – rivela – voglia di far capire ai giocatori che avevano buttato una grande occasione. Stavamo vincendo, l’abbiamo buttata via per supponenza”.

Lippi si immagina non segua la Serie C, poi però rivela: “So benissimo che la Reggina sta facendo un grande campionato, sta facendo molto bene, ha tanti punti di vantaggio sulla seconda. Oggi  ci sarebbero 15.000 spettatori anche se ne avessi solo uno. La gente ha capito che la squadra è tornata competitiva.  I tifosi vedono che la squadra è in grado di competere in manifestazioni più importanti”.

Inevitabile dare spazio ai ricorid: “Io sono stato diverse volte a Reggio da avversario. La partita che mi ricordo più chiaramente è quel Reggina-Inter del 2000. Ricordo sempre di una squadra con buona competitività on gente seria a livello dirigenziale. Come tutte le squadre di un certo livello si alterna: fa la A, poi retrocede in B. E’ difficile stare stabilmente in Serie A. L’importante è essere sempre competitivi”.