Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: il Granillo fa la differenza? L’evidenza dei numeri

Reggina: il Granillo fa la differenza? L’evidenza dei numeri

La Reggina, in questa stagione, sta mantenendo un ruolino di marcia che gli avversari faticano a digerire: 12 vittorie e quattro pareggi in sedici partite.

Oggi gli amaranto guidano la classificano con 40 punti e 7 punti di vantaggio su Ternana e Potenza.

Occorre, però, precisare che l’attuale gap nasce tutto al Granillo.

Si, perché le otto vittorie in otto partite rappresentano un dato che non ha eguali, neanche lontani nel girone.

Tanto per dare l’idea di quanto, in questo momento, il fattore campo stia facendo la differenza per la Reggina, è sufficiente affidarsi ai dati.

La Reggina, in trasferta, ha avuto un rendimento peggiore di Bari e Ternana, seppur di un punto.

Sono, infatti, 17 i punti ottenuti da pugliesi ed umbri lontano dal San Nicola e dal Liberati.

16, invece, quelli ottenuti dalla squadra di Toscano.

Se si considera che, ad oggi, le due squadre distino rispettivamente 10 e 7 punti dalla formazione dello Stretto, si capisce quanto, al momento, il fattore campo stia diventando un fattore di fondamentale importanza per gli amaranto.

E i 10.000 spettatori di media, con buona probabilità hanno la loro importanza come dodicesimo uomo in campo.