Home / Sport Strillit / BASKET / Torna l’incubo calcioscommesse in Lega Pro, la Procura di Catania arresta tre persone: c’è un calciatore professionista

Torna l’incubo calcioscommesse in Lega Pro, la Procura di Catania arresta tre persone: c’è un calciatore professionista

La questione calcioscommesse torna a fare capolino nel calcio. La procura distrettuale di Catania ha provato a fare luce su una vicenda, all’interno della quale c’è il sospetto si possa concretizzare il sospetto di frode sportiva.

E’ questa l’accusa con cui tre persone hanno finito per subire l’arresto e, tra di loro, c’è anche un giocatore professionista. Ad Andrea Leanza, trentanovenne e titolare di un centro scommesse, a Rosario Cavallaro, 39enne titolare di una ditta privata, si aggiunge, infatti, Giordano Maccarrone, difensore con un passato nel Messina ed ex Bisceglie.

Per loro è stata scelta la misura dei cautelari. Le indagini della Polizia Postale hanno messo in luce la presenza di un’associazione in grado di realizzare frodi relativamente a partite del campionato di Lega Pro.