Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Rende, Toscano chiama i tifosi: ‘Mi aspetto un grande pubblico, spingiamo tutti insieme fino al 22 dicembre’

Reggina-Rende, Toscano chiama i tifosi: ‘Mi aspetto un grande pubblico, spingiamo tutti insieme fino al 22 dicembre’

Mimmo Toscano, sabato sera al Granillo, affronta il Rende.  Una sfida non comune per Mimmo Toscano che ormai, per ragioni familiari, ha nella città biancorossa l’altra sua patria, oltre a Reggio Calabria.

“E’  –  ha sottolineato -la prima volta che incontro il Rende. Lì ho chiuso la carriera da calciatore e iniziato quella di allenatore. Vivo accanto lo stadio e incontrerò tanta gente che conosco”.

Davanti c’è un avversario che appare in ripresa: “Il rendimento delle ultime partite ci deve fare alzare le antenne nell’affrontarli. Che ci sia divario di classifica tra noi e loro è evidente, ma in queste partite se non metti la stessa attenzione che useranno loro le nostre qualità faticheranno ad emergere. Bisogna essere consapevoli di questo”.

All’orizzonte un calendario che può celare insidie inattese:”Secondo me questo periodo, da qui alla pausa, sarà importante. Non decisivo o determinante, ma consolidare o rafforzare questi numeri rimanendo sul pezzo nel momento in cui tutti pensano ad un nostro calo può essere importante.  E’ il nostro obiettivo. Non dò per spacciate nella corsa neanche Catania e Catanzaro. Il primo traguardo sarà quello del 22 dicembre e si capirà chi può rientrare in corsa”.

Davanti c’è un avversario che potrebbe beneficiare del campo pesante dettato da una serata che si annuncia piovosa.  Toscano si aspetta comunque una sfida diversa rispetto all’ultimo avversario di bassa classifica arrivato al Granillo. “Il Rende –  sottolinea – gioca a quattro, ti aspetta un po’ meno rispetto al Picerno.  Se pioverà non condizionerà una squadra che scenderà in campo consapevole.  Mi aspetto un grande risposta dal pubblico e che sia numeroso come non manca mai nelle occasioni importanti”.