Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Denis a Tuttosport: ‘Quel giorno in aeroporto ho capito tutto…’

Reggina, Denis a Tuttosport: ‘Quel giorno in aeroporto ho capito tutto…’

“Ho deciso di tornare in Italia perché a convincermi è stato il progetto della società. Il direttore sportivo Massimo Taibi mi ha chiamato spiegandomi le intenzione del club, mi ha parlato del grande entusiasmo che c’era in città. Arrivato per la prima volta in aeroporto a Reggio Calabria, sono stato accolto da tantissima gente e li ho preso contezza della situazione”.

A parlare è German Denis, intervistato da Tuttosport. Sempre grande attenzione mediatica su una Reggina capolista e sul suo uomo più conosciuto, il Tanque.

“La Reggina – ha proseguito – non merita la Serie C e noi tutti stiamo lavorando sodo per riportarla nelle categorie che più le si addicono. Piano piano ci riusciremo”.

Denis, al momento, non sta giocando sempre titolare.

“Il bene della Reggina viene prima di tutto. Non importa chi va a segno. Ciò che è importante è farsi trovare sempre pronti. In attacco la Reggina ha giocatori importanti, ma è tutto l’organico ad essere dotato di elementi di grande valore. Il desiderio di tutti è quello di scendere in campo in ogni gara, ma il tecnico, che ci fa lavorare tantissimo, manda in campo chi, in quel momento, da maggiori garanzie e sta meglio dal punto di vista fisico”.