Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Rieti-Reggina, vittoria a tavolino: cosa cambia nell’economia del campionato, gli scenari

Rieti-Reggina, vittoria a tavolino: cosa cambia nell’economia del campionato, gli scenari

La Reggina non gioca a Rieti, ma vince a tavolino. Sarà ratificato dopo l’ufficializzazione delle decisioni del giudice sportivo, che arriveranno martedì.

In classifica, però, si possono già considerare  i tre punti per la formazione dello Stretto.

In molti si chiedono cosa accadrà con il Rieti e cosa sarà delle gare giocate contro tutte le altre squadre.

Gli scenari sono fondamentalmente due, ricordando che, in questa stagione, il regolamento è cambiato rispetto alle passate annate.

Il primo, quello più plausibile, secondo quelle che sembrano essere le condizioni del Rieti è che i laziali vengano esclusi dal campionato.

Questo potrebbe verificarsi dopo una nuova impossibilità a partecipare ad una partita o dopo una nuova inadempienza economica relativa al pagamento degli stipendi.

Con la cancellazione del Rieti verrebbero cancellate tutte le partite giocate.  Per la testa della classifica, di fatto, cambierebbe poco o nulla: tutte le squadre che hanno vinto, Reggina compresa, ma anche Bari, Ternana e Monopoli, si vedrebbero decurtati tre punti (37 meno tre per la Reggina).  L’unica a guadagnarci qualcosa sarebbe il Potenza che, avendo pareggiato, guadagnerebbe due punti su chi gli sta davanti.

Per il resto le lunghezze resterebbero inalterate e i match di ritorno si trasformerebbero in turni di riposo per ciascuna squadra che aveva i laziali da affrontare in calendario.

Il secondo scenario è che, il Rieti, entro la prossima settimana risolva completamente i propri problemi e si rimetta in carreggiata.

In quel caso resterebbero i tre punti alla Reggina e il campionato, per tutti, riprenderebbe come se nulla fosse.

In pochi credono, però, a questo secondo destino.