Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Potenza-Reggina, Giosa non dimentica: ‘Che ricordi a Reggio’

Potenza-Reggina, Giosa non dimentica: ‘Che ricordi a Reggio’

Uno è il brasiliano Emerson, l’altro è Antonello Giosa.

 

Potentino di nascita, ma cresciuto a Reggio Calabria da quando era poco più che un bambino, vivrà una vigilia particolare.

“Il legame con Reggio – ha detto a Tutto Reggina- è particolare. Sono arrivato ragazzino e sono andato via uomo. In amaranto ho coronato il sogno di giocare in Serie A”.

 

“Il ricordo più bello – ha rivelato – è stato la salvezza da -11 con Mazzarri. L’anno in B con Atzori fu un’esperienza straordinaria. C’è qualche rimpianto per qualche infortunio di troppo. Questo non cambia il ricordo positivo che ho di Reggio. Ho fatto questa scelta di tornare a Potenza, che avevo lasciato a 15 anni proprio per Reggio. E’ stata una scelta voluta fortemente, volevo un’avventura che mi stimolasse”.

 

“La Reggina di oggi – prosegue è fortissima, ma noi abbiamo voglia di fare bene. Sarà una partita all’altezza. Chi vince il campionato? Bari e Reggina sono davanti a tutte”.