Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Denis si gode la Reggina: ‘Qui un ambiente speciale, Reggio Calabria come l’Argentina’

Denis si gode la Reggina: ‘Qui un ambiente speciale, Reggio Calabria come l’Argentina’

German Denis aveva diverse opportunità per tornare in Italia.
Palermo, Juve Stabia, Venezia e Cremonese erano le squadre che lo avevano cercato.

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha spiegato i motivi della sua scelta.

“A Reggio – ha detto – c’è un ambiente speciale, mi è stato proposto un progetto biennale e io voglio essere protagonista. Il presidente vuole portare la Reggina dove merita, ha grandi idee, sono fiducioso”.

La sua primissima esperienza in Italia maturò a Cesena, quando, giovanissimo, non fece certo faville in Serie C.
“Questo – ha proseguito – è un campionato di alto livello con squadre importanti come Bari, Catania e Avellino. E sono cambiato io: a Cesena ero giovane, forse non ero pronto per il calcio italiano’.

Quattro gol in due partite. Numeri che adesso sembrano valere le centinaia di persone che lo hanno accolto in aeroporto quando ha messo piede a Reggio. “Non mi aspettavo – rivela – un’accoglienza del genere. I calabresi assomigliano agli argentini: lo stesso calore, lo stesso attaccamento alla squadra. Contento di aver ripagato in parte il loro entusiasmo’.

A 38 anni e con degli esordi problematici in amaranto c’è chi lo dava per finito. Lui risponde in maniera chiara:’E invece sono tornato asciutto e in forma, nessuna dieta. Sono stato solo frenato da una piccolo guaio fisico dovuto al cambio di preparazione”.