Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Picerno, le pagelle di Strill

Reggina-Picerno, le pagelle di Strill

GUARNA  7 – Dopo il 4-1 in pochi si ricorderanno una parata decisiva che ha evitato il 2-0.

LOIACONO  6  – Se ogni tanto sbaglia è perché si prende dei rischi. Nell’azione del gol subito poteva fare meglio, la squadra rimedia e gli leva l’impiccio.

(61′ GASPARETTO  6 – Si prende il centro della difesa che subisce solo il solletico dagli avversari)

BLONDETT 6,5 – Continua a non fare rimpiangere Bertoncini. Non sarà facile farlo tornare in panchina, ammesso che debba essere questo il suo destino.

ROSSI 6,5 – Impeccabile ed invisibile. Per un difensore è un sucesso quando si parla poco di lui

GARUFO 6  –  Di lui si ricordano prestazioni migliori sotto il profilo qualitativo, ma quanto sarà essere utile alla squadra.

BIANCHI 7 – Da qualche partita era al di sotto del rendimento delle prime uscite, contro il Picerno sforna due assist che tornano ad elevare la sua prestazione.

(72′ SALANDRIA S.v.)

DE ROSE 6,5 – Ritorna dopo la squalifica. Si nota poco, ma se raramente la squadra perde equilibrio è soprattutto merito suo.

BELLOMO 6,5 – Nel primo tempo è quello che si carica la squadra sulle spalle, soprattutto nella fase difficile. Propizia un gol

(61′ PAOLUCCI 6 – Qualche guizzo di vivacità importante.)

 

DENIS 7,5  – Due gol, un assist e la dimostrazione che, per la Reggina, può diventare un incredibile valore aggiunto.

(70′ DOUMBIA S.V. Tutto lo stadio vuole il suo gol dopo i problemi fisici, la condizione non è la migliore possibile. Arrivasse anche lui al top la Reggina sarebbe difficile da fermare.)

CORAZZA  7  – Un gol e un assist. E’ il suo modo di timbrare il cartellino.

(61′ REGINALDO 6 – Entra a gara chiusa, fa quello che deve)

TOSCANO 7  – Altro esame superato per la sua Reggina.