Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Catanzaro, Toscano: ‘Consapevoli della nostra forza’, tegola Bertoncini: non ce la fa

Reggina-Catanzaro, Toscano: ‘Consapevoli della nostra forza’, tegola Bertoncini: non ce la fa

La Reggina è pronta alla sfida con il Catanzaro. Mimmo Toscano, nella consueta conferenza pre-partita, presenta la sfida l’incontro tra correggionali: “E’ una partita a cui deve arrivarci nelle migliori condizioni possibili a livello mentale. Servono gli ingredienti giusti. CI stiamo arrivando piano piano, abbiamo ancora oggi e domani per immaginare come potrebbe essere”.

Gli amaranto devono migliorare sotto il profilo mentale: “A Francavilla e a Pagani nel momento in cui si doveva accelerare per andare a prendersi la vittoria si è avuta frenesia, siamo andati a sprazzi.  A Pagani abbiamo fatto il miglior tempo della stagione per quello che abbiamo offerto”.

Davanti c’è un Auteri con cui spesso, negli ultimi anni, la Reggina ha sbagliato approccio alla partita “Non dobbiamo commettere l’errore di arrivare con la testa piena. Ci serve la testa sgombra, non dobbiamo avere frenesia ed essere consapevoli della nostra forza e della nostra identità.  Abbiamo acquisito certezze”.

Toscano non vuole snaturare la sua squadra:”Noi abbiamo un’identità e non possiamo prescindere da quella, indipendentemente dagli interpreti che, invece, possono cambiare per le loro caratteristiche”.

Nelle ultime settimane Sounas è un po’ scomparso dai radar:”A Pagani ho scelto Rivas perché ha determinate caratteristiche. Sta bene, è un ragazzo straordinario e che si allena con la stessa intensità a prescindere se gioca”.

L’infermeria inizia a svuotarsi, ma il sorriso non è pieno:”Bertoncini non è convocato, gli altri recuperano tutti”.