Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Gasparetto: ‘Felice di essere rientrato, il nostro pubblico è il dodicesimo uomo in campo’

Reggina, Gasparetto: ‘Felice di essere rientrato, il nostro pubblico è il dodicesimo uomo in campo’

“Sono contento di essere rientrato proprio contro il Catania, dopo l’anno scorso ai play off ci tenevo a questa partita anche per cose che erano successe extra-campo. Fa piacere aver vinto anche per questa stagione, perchè abbiamo battuto una diretta concorrente”.

Daniele Gasparetto, ai microfoni di Reggina Tv, ha commentato così il suo rientro dopo la pubalgia che, per mesi, lo ha tenuto lontano dal campo.

“La pubalgia – ha detto – è ostica. Sembra andar via, poi ritorna. Adesso le cose vanno meglio, adesso è importante riuscire ad allenarsi bene”.

Al momento i compagni non lo fanno rimpiangere:”Bertoncini sta facendo benissimo. Anche Blondett sta facendo benissimo, a Terni ha saputo di giocare cinque minuti prima della partita in un ruolo in cui non ha giocato spesso in carriera. Anche con il Catania si è ripetuto”.

Daniele Gasparetto certifica l’importanza del pubblico: “Il nostro pubblico è un’arma in più.  Ci trascinano e dobbiamo essere bravi ad alimentare questo entusiasmo. Dobbiamo essere bravi tutti insieme a farlo crescere sempre più. C’è poco da parlare. Sono arrivato qui e la prima partita c’erano undicimila persone.”.

All’orizzonte la trasferta di Pagani: “Sarà una partita difficile da sbloccare. Dobbiamo dare intensità, pensando una partita alla volta e credendo la prossima partita come la più importante possibile. E’ giusto che il tifoso si faccia prendere dell’entusiasmo, noi dobbiamo essere bravi da essere equilibrati”.