Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Triangolare del Centenario – Buona Reggina, ko ai rigori con il Bari

Triangolare del Centenario – Buona Reggina, ko ai rigori con il Bari

di Pasquale De Marte – La Reggina, nella gara d’esordio del Triangolare del Centenario dedicato a Carmine Rinaldi, ha un battesimo di fuoco. Sulla strada degli amaranto, all’Arechi, c’è il Bari, favorita numero uno per la vittoria del girone C di Serie C.

Toscano schiera i suoi con il 3-5-2 e Bellomo in coppia d’attacco con Reginaldo.  Davanti il Bari propone una squadra che, per larghi tratti, corrisponde a quella che l’anno scorso ha stravinto il campionato di Serie D. Sono, infatti, sei su undici gli effettivi reduci dalla passata stagione scelti da Cornacchini per la sfida con gli amaranto.

Gli uomini di Toscano, nel complesso, offrono un’impressione migliore, soprattutto sotto il profilo della propulsione offensiva.  Sono almeno due le occasioni create nei primi venti minuti: la prima nasce sull’asse Sounas-Bellomo con la conclusione del barese, un rigore in movimento, che viene neutralizzata da Frattali, l’altra è un piazzato dell’ex di turno che va ad un passo dall’insaccarsi sotto l’incrocio dei pali.

La difesa composta da Rossi, Bertoncini (centrale) e Loiacono rischia poco o nulla per più di mezz’ora, anche grazie ad una buona protezione offerta da De Rose, ‘scortato’ ai lati da Bianchi (più difensivo) e Sounas (più propositivo) nella cerniera della linea mediana.

Timido Bresciani a sinistra, più propositivo Kirwan a destra senza grandi risultati

La terza occasione amaranto arriva sempre su calcio piazzato, ma Reginaldo dalla distanza trova ancora una volta un sicurissimo Frattali.  Ed è l’ennesimo segnale che, nel complesso, sono stati  più pericolosi gli amaranto.

In alcune fasi del match si vedono belle combinazioni di prima, un Reginaldo che può ancora dire la propria nonostante le trentasei primavere, ma anche tanti aspetti su cui dover lavorare ancora.

Nel finale, però, una ripartenza regalata dalla Reggina per poco non costa il gol agli uomini di Toscano, ma Hamlili spreca clamorosamente

Si va ai rigori.  Gli amaranto sbagliano con Loiacono e Sounas, il Bari si prende due punti, la Reggina uno.

 

Il tabellino:

Bari (4-3-3): Frattali; Corsinelli, Sabbione, Di Cesare, Costa; Feola, Hamlili, Bolzoni; Terrani, Simeri, Neglia.  All.Cornacchini

Reggina (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Kirwan, Bianchi, De Rose, Sounas, Bresciani; Reginaldo, Bellomo. All. Toscano

Sequenza rigori:

Neglia gol  – Bellomo gol

Di Cesare Parato – Sounas Parato

Costa Gol – Loiacono Parato

Simeri Gol – Bianchi Gol

Terrani gol –