Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: arriverà una grande punta, ma con una strategia precisa

Reggina: arriverà una grande punta, ma con una strategia precisa

Dopo il raduno di domenica sera, in cancelli del S.Agata sono rimasti aperti.  La squadra sta effettuando le visite mediche e alla spicciolata ha iniziato il lavoro di preparazione fisica in vista della prossima stagione.

Il gruppo non è completo. Si dovrà operare ancora sul mercato, sebbene già domani siano attesi quattro volti nuovi sullo Stretto.

L’attenzione dei tifosi è, al momento, rivolta verso l’attacco.  I nomi che circolano con più insistenza per la prima linea amaranto sono quelli di Corazza del Piacenza e Reginaldo, svincolatosi dal Monza.

Profili di buon livello, ma che non sembrano quelli adatti per giustificare, da soli, le ambizioni di un club che punta in alto.

La Reggina lo sa e cerca una punta di primissimo PIANO. Lo farà però solo a determinate condizioni e al momento opportuno.

Si, perché non c’è voglia di fare follie pur avendo una disponibilità sopra la media (non comunque paragonabile a quella di Bari e Monza).

Si cerca, ad esempio. di capire quali profili candidabili al ruolo di centravanti amaranto titolare potrebbero uscire dal campionato cadetto.

L’attenzione, al momento, è rivolta, ad esempio, a Venezia e Cosenza.   I lagunari freschi di retrocessione non è detto puntino al 100% su Bocalon e si sa che è un profilo che piace molto dalle parti dello Stretto.  Stesso discorso per Litteri del Cosenza che è una vecchia conoscenza di Mimmo Toscano.

La sensazione è che, al momento, per il grande colpo in avanti bisognerà attendere, mentre qualcuno arriverà subito.