Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: 30 maggio, il giorno dell’incornata di Balistreri al San Filippo (I video di quella giornata)

Reggina: 30 maggio, il giorno dell’incornata di Balistreri al San Filippo (I video di quella giornata)

Sono passati quattro anni, ma il ricordo è vivo più che mai. Giocarti la sopravvivenza sportiva contro il tuo rivale per eccellenza. Un finale thrilling che ha visto, per l’ennesima volta (esattamente la terza), prevalere la Reggina sul Messina.

Ci si giocava la salvezza per evitare di sprofondare nei dilettanti, con la difficoltà aggiuntiva di farlo a Messina.

Una storia incredibile se si considera che, nel doppio confronto stagionale, gli amaranto erano usciti sconfitti, immeritatamente all’andata e pesantemente al ritorno quando i problemi societari iniziarono a pesare.

Servì tutta l’esperienza di uomini come Belardi, Cirillo, Aronica e Di Michele a tenere sotto controllo una situazione esplosiva.

La Reggina, dopo l’ultima giornata, era addirittura retrocessa. La restituzione di alcuni punti di penalizzazione, a campionato finito, permise di aggrapparsi a quell’ultima speranza trasformatasi in delirio.

Doppio play out: andata e ritorno. Al Granillo Insigne piega i peloritani, al San Fiippo sarebbero bastati due risultati su tre. Ci ha pensato, però, Pietro Balistreri a entrare nella storia con il suo unico gol segnato in amaranto. Non esattamente una buona media per un centravanti, ma si è trattato di una firma che ne è valsa quindici ordinarie.

Ecco alcuni video di quel giorno: